Come Let's Do It World affronta su scala globale il tema dell'inquinamento con l'aiuto di Pipedrive

Dal 2011, il movimento Let's Do It ha coinvolto oltre 70 milioni di persone in tutto il mondo per partecipare ad iniziative di pulizia ambientale e affrontare la crisi globale dei rifiuti.

Il primo World Cleanup Day è stato organizzato dalla fondazione Let's Do It; poi nel 2019 l'organizzazione è stata riformata e da allora l'evento World Cleanup Day è stato gestito dalla Let's Do It World.

  • Settore: No profit/ONG
  • Località: Estonia
  • Caratteristica principale: Contatti

Oggigiorno il World Cleanup Day uno dei più grandi movimenti ambientalisti al mondo. Persone provenienti da ogni angolo della terra, unite dalla loro passione per un ambiente più pulito, si uniscono per ripulire l'ambiente da spazzatura e rifiuti e aumentare la consapevolezza di come l'inquinamento sta danneggiando il nostro pianeta.

191

Le persone che hanno partecipato all'edizione 2021 appartenevano a 191 paesi e territori diversi

5%

Il numero di attivisti presenti in una popolazione richiesto per avviare il cambiamento

Oltre 60 milioni

Le persone che hanno aderito alle iniziative dal 2018

Storia del World Cleanup Day

La storia del World Cleanup Day risale al 2008, quando fu organizzato il primo Cleanup Day estone (denominato Let's Do It!). Quel giorno, 50.000 persone ripulirono l'Estonia in sole 5 ore.

Da quel momento in poi il movimento crebbe: nel 2012 fu organizzata la prima campagna di pulizia a livello globale, che vide la partecipazione di 96 paesi; in seguito, nel 2018, l'evento diventò ufficialmente noto come World Cleanup Day. Per la prima volta nella storia, persone di tutto il mondo hanno ripulito il pianeta in uno stesso giorno.

Dopo aver creato una solida rete globale di attivisti animati da un continuo interesse ad imprimere cambiamenti positivi, i fondatori estoni nel 2019 costituirono l'ONG Let's Do It World, un'organizzazione volta a proseguire la campagna del World Cleanup Day e a riunire persone per liberare il mondo dai rifiuti.

Forte dei suoi iscritti attivi in 164 paesi diversi e di relazioni con governi, enti ed individui di tante altre nazionalità, Let's Do It World è in grado di riunire un'enorme quantità di persone per affrontare il problema dei rifiuti.

Nonostante la pandemia da Covid-19, hanno preso parte all'evento 191 paesi e territori, ciò che rappresenta un primato assoluto. L'ultimo record si era registrato nel 2019, in epoca pre-Covid, quando 180 paesi e 21 milioni di persone avevano partecipato a questa iniziativa di livello globale. 16 paesi hanno stabilito record individuali significativi (hanno registrato il più alto numero di partecipanti nelle ultime quattro edizioni del World Cleanup Day).
Il World Cleanup Day è ormai diffuso quasi ovunque nel mondo – un totale di 191 paesi significa che la partecipazione ha coinvolto quasi tutti – e dove non si è tenuto il World Cleanup Day c'erano altre iniziative, ad esempio la giornata #EUbeachcleanup, o l'Ocean Conservancy's International Coastal Cleanup™, quindi possiamo dire sostanzialmente che tutti i paesi hanno organizzato azioni di pulizia di vario genere.
AO

Anneli OhvrilDirettore esecutivo, Let's Do It World

Il World Cleanup Day e il compito di Let’s Do It World

Let's Do It World ha due obiettivi principali.

  1. Il primo è contribuire a rendere più pulito l'ambiente mobilitando milioni di persone in tutto il mondo per rimuovere i rifiuti da foreste, fiumi, parchi, oceani e altri ambienti. Questa operazione è utile soprattutto nelle aree in cui non esiste un sistema ufficiale di raccolta dei rifiuti.

  2. C'è però un aspetto ancora più importante del World Cleanup Day: Let's Do It World sa che prevenire è meglio che curare, quindi sebbene il lavoro di pulizia aiuti a risanare l'ambiente, il suo obiettivo a lungo termine è quello di ridurre e infine eliminare i rifiuti che finiscono per inquinare l'ambiente.

Interagendo con persone di tutto il mondo, Let's Do It World mira ad accendere i riflettori sulla crisi globale dei rifiuti accrescendo la consapevolezza di come essa ci colpisca tutti.

Il World Cleanup Day non è la soluzione per la crisi dei rifiuti, ma si propone di accrescere la consapevolezza del problema. Il nostro obiettivo è quello di coinvolgere almeno il cinque percento della popolazione di ciascun paese per avviare il processo di trasformazione delle società. Questo cinque per cento è il punto di svolta scientificamente provato per catalizzare un cambiamento nella società e stimolare la discussione su ciò che dovremmo fare per prevenire gli sprechi e affrontare il problema dei rifiuti.
Dobbiamo ridurre drasticamente i consumi e pensare a come utilizziamo o consumiamo le risorse e a come vivere in armonia con la natura. La nostra meta finale è un mondo senza sprechi, ciò che non rappresenta un'utopia o un sogno ma una realtà attuabile se tutti collaboriamo.
AO

Anneli OhvrilDirettore esecutivo, Let's Do It World

Let's Do It World e il suo indice di felicità

Il successo del World Cleanup Day dipende in gran parte dagli sforzi di partner e leader nei vari paesi del mondo. Per assicurarsi che i leader si sentano legati al World Cleanup Day, Let's Do It World utilizza un indice di felicità.

  1. Per favore, valuta quanto incide e quanto risulta significativo il lavoro che stai svolgendo come leader.

  2. Quanto senti di appartenere al movimento e alla rete LDIW?

  3. Quanto giusto riconoscimento ricevi per il tuo lavoro (dalla tua comunità, dai colleghi, dai media, dal governo, dagli altri leader ecc.)?

L'indice di felicità deve essere superiore a 8. Finora è stato così.
AO

Anneli OhvrilDirettore esecutivo, Let's Do It World

In che modo Let’s Do It World utilizza Pipedrive per organizzare il World Cleanup Day

Gestire relazioni costanti con i leader e le organizzazioni di tutto il mondo è fondamentale per un coerente funzionamento di Let's Do It World. Indipendentemente dal fatto che si tratti di un dipendente retribuito o di un nuovo volontario che si rivolge ad un contatto, tutti devono conoscere la cronologia delle comunicazioni.

Utilizzando il software basato su cloud di Pipedrive, Let's Do It World può mantenere registrazioni centralizzate e aggiornate di tutte le comunicazioni con i propri contatti. Il team può esser certo di non perdere tempo ad inviare o richiedere le stesse informazioni due volte e di proseguire le comunicazioni senza commettere errori.

Per concentrarsi sui cambiamenti in positivo, Let's Do It World riduce al minimo il tempo speso a svolgere mansioni amministrative ripetitive e operare su più programmi diversificati.

Il team può così concentrarsi nell'apportare modifiche al proprio database centralizzato su Pipedrive, mentre saranno le integrazioni ad aggiornare automaticamente il sito web con le nuove informazioni.

In più, con app che consentono la sicronizzazione delle informazioni in Pipedrive con Mailchimp, il team puo risparmiare un'enorme quantità di tempo nella pubblicizzazione del World Cleanup Day, il che significa che può concentrarsi maggiormente sulla propria azione diretta a salvaguardare l'ambiente.

Se avessimo dovuto collaborare con un determinato paese ad un progetto e ci fossimo chiesti che cosa avevamo fatto in precedenza con quel paese, avremmo speso molto tempo a vagliare la situazione con quel particolare paese o leader, sprecando molto tempo e facendo ancora errori. Credo che Pipedrive ci abbia aiutato ad organizzare il nostro lavoro e a ridurre al minimo tantissimi compiti che non erano effettivamente necessari.
Pipedrive rappresenta un aiuto enorme nell'organizzazione di un movimento così grande come Let's Do It World. Disponiamo di tutte le informazioni in un unico posto, senza rischio di confusioni. Abbiamo sincronizzato Pipedrive con il nostro sito web, il che significa che teniamo aggiornato Pipedrive se i leader o i partner cambiano, dopodiché le modifiche vengono applicate in automatico al nostro sito web. Pipedrive è il cuore di tutti i nostri dati. Se apportiamo una modifica in Pipedrive, Pipedrive penserà ad aggiornare le altre applicazioni.
Utilizziamo altresì l'invio in massa delle email ai diversi paesi e partner. Abbiamo collegato Pipedrive a Mailchimp, quindi è davvero facile apportare delle modifiche in Pipedrive e vederle già applicate in Mailchimp. Vorrei esprimere la mia enorme gratitudine a Pipedrive poiché ci ha fornito l'opportunità di utilizzare questo programma e rendere il nostro lavoro molto più efficiente.
AO

Anneli OhvrilDirettore esecutivo, Let's Do It World

Unisciti ad oltre 100.000 aziende